Termocamere per droni SAPR, quale usare?

Se vuoi utilizzare un drone per termografia aerea devi necessariamente utilizzare delle termocamere per droni compatte e leggere tipo Flir Tau 2, Flir Vue o Flir Vue Pro. Queste termocamere per droni hanno però caratteristiche e prezzi differenti in base al tipo utilizzo per cui sono state studiate e si distinguono principalmente fra non radiometriche e radiometriche.

termocamere per droni per ispezione termica

Scopri i nostri droni per ispezione termografia

Termocamere per droni non radiometriche

Concettualmente queste termocamere per droni come Flir Vue e Flir Vue Pro, di fascia più economica non nascono come strumenti di misura della temperatura, bensì per rilevare l’energia termica (associata alla componente infrarossa) presente su una superficie di un certo oggetto, senza entrare in contatto fisico con il medesimo (indagini non invasive). Le termocamere per drone non radiometriche come Flir Vue e Flir Vue Pro, quindi, forniscono essenzialmente un’immagine termica che mostra le differenze di temperatura sull’oggetto o l’area che inquadriamo, ma non è possibile misurare la temperatura con precisione ma semplicemente evincerla in maniera approssimativa per differenze cromatiche basandomi sulle palette colore a vide. Con questa tipologia di telecamere termiche da drone non è possibile sapere la temperatura precisa di un punto sull’immagine.

Principali applicazioni di termocamere per drone non radiometriche:

  • Ricerca e Soccorso
  • Lotta e prevenzione incendi
  • Agricoltura di precisione
  • Ispezioni di coperture e tetti
  • Monitoraggio ed ispezione strutturale
  • Ispezioni di linee elettriche
  • Ispezione pale eoliche
  • Ispezioni di sottosistemi
  • Ispezioni di celle telefoniche e pale eoliche
  • Sicurezza e videosorveglianza aerea
  • Rilievo topografico
  • Analisi ambientale

drone per ispezione pannelli fotovoltaici con termocamera flir

Scopri i nostri droni per ispezione termografia

Esempio di utilizzo

I droni per termografia con termocamere non radiometriche vengono spesso impiegati per ispezioni di campi fotovoltaici. Dall’analisi delle immagini IR è possibile individuare con velocità e precisione(grazie ai dati GPS) le celle del pannello che non funzionano correttamente. Quindi, poiché la termocamera montata sul drone non era radiometrica è necessario procedere all’ispezione sulle celle rilevate difettose con termocamera radiometrica a mano creare il report dettagliato.

Termocamere Radiometriche per droni

Le termocamere per droni radiometriche come Flir Tau 2 con Thermal Capture oltre a rilevare l’energia termica (associata alla componente infrarossa) presente su una superficie di un certo oggetto, consentono di misurare il valore di temperatura assoluto di ogni punto(pixel) dell’immagine. L’immagine termica RAW acquisita in colo dal drone, è costruita su una matrice di un certo numero di pixel dato dalla risoluzione della termocamera stessa. Il sensore radiometrico rileva rapidamente il valore di energia immagazzinata da ogni singolo pixel dell’oggetto osservato. Maggior numero di pixel significa maggiore dettaglio ed informazioni, visto che le termocamere radiometriche sono in grado di rivelare la temperatura assoluta per ciascun pixel rilevato.

Principali applicazioni di termocamere per drone non radiometriche:

  • Ricerca e Soccorso
  • Lotta e prevenzione incendi
  • Agricoltura di precisione
  • Ispezioni di coperture e tetti
  • Monitoraggio ed ispezione strutturale
  • Ispezioni di linee elettriche
  • Ispezione pale eoliche
  • Ispezioni di sottosistemi
  • Ispezioni di celle telefoniche e pale eoliche
  • Sicurezza e videosorveglianza aerea
  • Rilievo topografico
  • Analisi ambientale

termocamere radiometriche per droni da ispezione

Scopri i nostri droni per ispezione termografia

Le termocamere radiometriche utilizzano software ed algoritmi per evidenziare i valori di temperatura (ovvero gli indici del livello termico al quale si trova una certa quantità di calore) in uno o più punti. Grazie a software come FLIR Tools o Thermo View è inoltre possibile creare Report termografici professionali.

Esempio di utilizzo

I droni per termografia con termocamere radiometriche vengono spesso impiegati per ispezioni di campi fotovoltaici. Dall’analisi delle immagini IR è possibile individuare con velocità e precisione(grazie ai dati GPS) le celle del pannello che non funzionano correttamente. Grazie alla termocamera radiometrica, avendo rilevato dati precisi di temperatura è possibile da subito creare un report dettagliato senza un ulteriore ispezione a terra che richiederebbe tempo e risorse.

Report di ispezione aerea con drone in un click:

FLIR Tools è un pacchetto software specificamente progettato per fornire un modo facile per aggiornare la camera e creare rapporti di ispezione.

Principali funzioni:

  • Import di immagini da termocamera a computer
  • Applicazione di filtri nella ricerca di immagini
  • Memorizzazione degli ultimi cinque criteri di ricerca
  • Disposizione, spostamento e ridimensionamento degli strumenti di misura per tutte le immagini termiche
  • Creazione di raccolte di immagini in formato PDF con immagini a scelta
  • Aggiunta di intestazioni, piè di pagina e loghi alle raccolte di immagini
  • Creazione di rapporti in formato PDF con immagini a scelta
  • Editor di rapporti (anteprima di pagina di rapporto e allineamento alla griglia)
  • Funzione ordinamento (per data, gruppi ordinati per percorso e gruppi ordinati per data)

Scarica il software,: download Flir Tools

Scopri i nostri droni per ispezione termografia